LETTERA DEL PRESIDENTE

Ciao Amici,
Per voi, ecco le parole scritto di proprio pugno dal nostro grande Presidente Corrado.
È stato, ahimè, un Carnevale diverso, ridotto, che da un lato ci ha lasciato un po’ di amaro in bocca, ma dall’altro ci ha dato modo di riscoprire e far scoprire al mondo il solido Amore (perché di questo si tratta) che ci lega alla nostra Manifestazione.
Un arrivederci al prossimo anno, più carichi e determinati che mai, quando il Carnevale rinascerà come Fenice dalle sue ceneri.
Per allora, come ogni anno, l’Armata Rossoblu sarà pronta, schierata nella Piazza di Città per una nuova battaglia!
Evviva il Carnevale,
Evviva l’Asso di Picche,
Evviva il nostro Presidente